Silvia Domini

Silvia Domini Candidata a Consigliere 17 Mag, 2018
maxboni 0

Silvia Domini

Nata Siena il 24/07/1948 licenza media, UDI, pensionata

 

Sono nata , cresciuta, studiato, lavorato a Siena ed ancora vivo nella splendida campagna appena fuori le mura della nostra città. Ho lavorato in una realtà che era ed ancora oggi lo è, in parte, un tutt’uno con essa. Allora la società senese l’ho doppiamente vissuta ed ho attraversato un lasso di tempo che ha visto la trasformazione che è tuttora in atto. Non ho paura delle trasformazioni se viviamo in un ambiente di giustizia sociale, dove i diritti conquistati non vengano meno, dove c’è lavoro, dove c’è parità tra i sessi, dove c’è libertà, pace e democrazia, dove le persone i partiti, i sindacati le istituzioni si parlano e si confrontano. Tutto questo consapevolmente, tenacemente, possiamo pretendere ed il mio modesto impegno è pretenziosamente volto in questa direzione.

 

Per questo mi sono sempre impegnata sia a livello sindacale, sia nelle varie associazioni femminile ed associazione delle pensionate e dei pensionati , AUSER della provincia di Siena, tesa alla valorizzazione delle persone e delle loro relazioni, ispirata a principi di equità sociale, di rispetto delle differenze, di tutela dei diritti, di sviluppo delle opportunità e dei beni comuni… Proprio in questa associazione è rivolta la mia particolare attenzione per le molteplici iniziative ed interventi che attengono alla vita sociale, economica, educativa e ludica delle iscritte e degli iscritti, i cui obbiettivi riguardano lo sviluppo del volontariato, le attività di promozione sociale, in riferimento alle persone anziane ed ai rapporti intergenerazionali, sostenere le persone, migliorarne la qualità della vita, e delle relazioni, orientarle nell’esercizio della solidarietà, promuovere sul territorio reti associative e strutture di servizio a sostegno delle responsabilità familiari in sinergia con le istituzioni, promuovere la cittadinanza attiva favorendo la partecipazione responsabile alla vita ed ai servizi delle comunità locali, alla tutela dei beni comuni, culturali ed ambientali.

 

L’AUSER è un Ente senza fini di lucro, iscritta al Registro del volontariato, associata al Registro regionale delle promozione sociale, fa parte dell’Osservatorio nazionale del volontariato istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, è membro del forum permanente del Terzo settore, componente della Consulta del volontariato di Siena e del Cesvot. Presente sul teritorio con 32 associazioni locali e comunali, con oltre 8000 associati e 750 volontari. Mentre, l’associazione Archivio Udi fondata nel 1987, (dopo che l’Udi nazionale assunse nuove forme organizzative) da un gruppo di donne senesi che avevano militato nell’Udi le quali decisero di ricercare e riordinare il materiale che documentava la ricchezza di iniziative politiche e di lotte per l’emancipazione, per la conquista di diritti che dobbiamo ancora oggi tutelare, svolte nella nostra provincia.

 

Oggi è un’associazione che si pone l’obbiettivo di mantenere viva la memoria dei movimenti delle donne per questo vengono organizzate iniziative per far conoscere la memoria del movimento politico delle donne, per partire dalla conoscenza del passato e ragionare sul presente con l’ambizione di far diventare un archivio storico un luogo vivo e capace di generare futuro. Il centro culturale delle donne Mara Meoni è nato nel 1981 per “contribuire all’arricchimento culturale delle donne, alla presa do coscienza della loro condizione”. E’ luogo di confronto di riflessione e dibattiti, dove vengono presentati libri, seminari con studiose di varie discipline ed esponenti di altre associazioni. Al suo interno vi è una fornita biblioteca, di genere, con un patrimonio di 3000 volumi di saggistica e di narrativa. Non ho mai partecipato attivamente ad una campagna elettorale ma da sempre, da sempre, sia per storia familiare, sia per le mie individuali pulsioni ho sostenuto, ho criticato, ho aderito alle lotte, ai programmi, ai progetti che ha portato avanti questo partito nelle varie fasi di cambiamento fino alla odierna evoluzione. Attualmente, sono molto contenta di essermi candidata, convinta che, questa campagna elettorale, sia molto importante per la nostra città, perchè ha un programma ricco, con progetti che, se resi operativi, influiranno positivamente sulla vita dei cittadini, sull’ambiente e sull’economia del  territorio.

 

Proprio in questa associazione è rivolta la mia particolare attenzione per le molteplici iniziative ed interventi che attengono alla vita sociale, economica, educativa e ludica delle iscritte e degli iscritti, i cui obiettivi riguardano lo sviluppo del volontariato, le attività di promozione sociale, in riferimento alle persone anziane ed ai rapporti intergenerazionali, sostenere le persone, migliorarne la qualità della vita e delle relazioni, orientate nell’esercizio della solidarietà, promuovere sul territorio reti associative e strutture di servizio a sostegno della responsabilità familiari in sinergia con le istituzioni, promuovere la cittadinanza attiva favorendo la partecipazione responsabile alla vita ed ai servizi della comunità locali, alla tutela dei beni comuni, culturali ed ambientali.